Ecco i sei motivi principali per cui la tecnologia fotovoltaica risulta essere un vero e proprio vantaggio per le imprese.

Quella del fotovoltaico è un’evoluzione continua, che ha preso il via sin dalla sua scoperta nella prima metà del 1900, e che vede il suo momento di massimo slancio negli anni ‘90. Un vero e proprio boom, arrivato anche come conseguenza diretta all’introduzione di numerosi incentivi, legati all’adozione di un sistema fotovoltaico e all’utilizzo di risorse rinnovabili per la produzione di energia.

Dal momento della sua introduzione ad oggi, il mercato del fotovoltaico ha subito diversi cambiamenti.

Gli incentivi legati all’impiego di questa tecnologia e alla vendita di energia prodotta da impianti fotovoltaici, sono gradualmente scomparsi prendendo, di fatto, un’altra sfumatura. Il fine ultimo e di primaria importanza è diventato l’autoconsumo!

Questo ha generato, in particolare nelle aziende e in coloro che negli anni hanno deciso di adottare o valutare la tecnologia fotovoltaica, una nuova consapevolezza, mirata e dedicata al risparmio energetico e ad una gestione più efficiente dell’energia.

Ecco, quindi, i principali motivi per cui, l’adozione di un impianto fotovoltaico, rappresenta la scelta ideale per la produzione e l’impiego di energia, soprattutto in un contesto aziendale.

Primo fra tutti, il costo ridotto della tecnologia!

Il 2018 risulta essere in assoluto l’anno con i migliori prezzi per l’acquisto di moduli fotovoltaici ed inverter. A fronte della sempre crescente affidabilità di questa tecnologia, i sistemi installati hanno raggiunto nel 2017 un record di circa 100 GWp, ovvero, +30% dell’anno precedente, trend che ha reso il 2018 l’anno di maggiore competitività per quanto riguarda il  solare fotovoltaico.

Un ulteriore aspetto economico di basilare importanza è rappresentato dai benefici fiscali. Per tutto l’anno in corso le aziende potranno beneficiare del superammortamento del 130%, oltre al tasso di ammortamento del 9% già in vigore da anni. Quello degli incentivi, è un fattore che aiuta in modo concreto a rientrare dall’investimento in tempi brevi e a beneficiare velocemente dei vantaggi che derivano dall’impiego di questa tecnologia.

Come detto, la redditività di un impianto fotovoltaico si misura anche in base ai livelli di autoconsumo e di autarchia. Per autoconsumo si intende la percentuale di energia prodotta che viene autoconsumata mentre, con il termine autarchia, si indica il rapporto tra l’energia prodotta ed utilizzata rispetto alla richiesta totale dell’utenza.  Considerando l’elevata percentuale che i costi elettrici occupano all’interno di un’impresa, la capacità di risparmio sui consumi elettrici rappresenta uno strumento reale di competitività.

Da non sottovalutare è anche la possibilità del sistema di essere abbinato ad altre tecnologie, come lo storage o la mobilità elettrica e la capacità di accostarsi e integrarsi ad altri elementi, per esempio le pompe di calore.

Un altro aspetto da considerare è strettamente legato al nostro Paese. Grazie alla favorevole irradiazione solare di cui gode, un impianto fotovoltaico può garantire prestazioni superiori anche del 30% rispetto ad altri paesi, come ad esempio la Germania. Oltre a questo fortunato aspetto climatico, si devono aggiungere le elevate competenze su cui si basa l’ingegneria italiana, settore all’avanguardia e particolarmente attento allo studio e all’utilizzo di tecnologie rinnovabili e di strumenti innovativi e attenti all’ambiente.

Infine, risultato dei punti precedenti, l’adozione di un impianto fotovoltaico ha un ritorno sull’investimento (ROI) estremamente interessante.

Questa tecnologia, in Italia, rappresenta di fatto uno dei migliori investimenti per un’azienda. La garanzia di un ritorno economico elevato, in un’era caratterizzata da scarsi rendimenti finanziari, fa sì che il fotovoltaico rappresenti una grande opportunità per tutti i tipi di impresa.

Per concludere, a quelli già citati si possono aggiungere altri aspetti che possono portare benefici concreti in ambito aziendale. La valorizzazione dell’immobile, la possibilità di usufruire di incentivi per l’efficientamento energetico e un’immagine più sostenibile della propria impresa, sono tutti fattori che contribuiscono a rendere il la tecnologia fotovoltaica la soluzione più adatta e conveniente per le aziende, risultando un vero e proprio strumento di competitività rispetto al mercato di riferimento.

Per saperne di più, entra in contatto con i nostri esperti e scopri la soluzione più adatta alla tua impresa http://www.elmecsolar.com/fotovoltaico-per-le-aziende

 

Post Precedente Varta: storia di un’azienda leader nei sistemi di accumulo
Post Successivo Effetto petrolio e rincari in bolletta: la soluzione è nelle energie rinnovabili.