Un weekend tra la natura quello del 4-6 ottobre. Il Lago di Como offre la meraviglia dei colori di inizio autunno: acqua blu che luccica, aria tersa e il verde dei prati. E uno dei luoghi più belli per ammirare tutto questo è nel giardino di Villa Erba a Cernobbio, dove verrà ospitato Orticolario; l’evento di Como più green dell’anno, al quale è impossibile rinunciare.

Orticolario 2019 è “Fantasmagoria”

L’edizione di Orticolario di quest’anno, è intitolata “Fantasmagoria” ed è dedicata al “Viaggio”, alle bacche e ai piccoli frutti.

Tre giorni per scoprire piante, colori e forme nuove. Per partecipare a worskshop e incontri e per ammirare giardini tematici, installazioni artistiche e di design; in particolare il progetto DehOr. Design your horizon, aree espositive e di relax realizzate da designer, un’ampia offerta di piante rare, insolite e da collezione, artigianato artisticoarte e design.

Orticolario non è solo un garden show, né tantomeno una mostra-mercato, è soprattutto un evento culturale e artistico per la cultura del paesaggio che genera un circolo virtuoso con finalità benefiche: le attività culturali in scena a Villa Erba sono realizzate proprio attraverso il Fondo Amici di Orticolario che devolve poi contributi a progetti sociali di cinque associazioni del territorio lariano. Queste stesse associazioni sono a loro volta impegnate attivamente in Orticolario.

La diffusione della cultura del paesaggio quest’anno è ribadita dalla scelta dell’ospite d’onore: lo svizzero Paolo Bürgi, architetto paesaggista tra i più apprezzati a livello internazionale, a cui viene assegnato il premio “Per un Giardinaggio Evoluto” 2019.

Come in ogni viaggio che si rispetti non manca “L’Isola del tesoro”, installazione del Padiglione Centrale firmata dal paesaggista Vittorio Peretto e ispirata all’Isolino Virginia (Lago di Varese), il sito Unesco più antico dell’arco alpino.

Il lavoro di Peretto sarà il punto di partenza per addentrarsi nelle installazioni nel parco, ispirate al tema dell’anno e selezionate tramite il concorso internazionale “Spazi Creativi”. Per la prima volta, tra i finalisti, progettisti da Stati Uniti e Russia. Il vincitore si aggiudicherà il premio “La Foglia d’oro del Lago di Como”.

Workshop fotografico

A guidare il workshop di fotografia di fiori e giardini organizzato da Gardenia in collaborazione con Orticolario, è Rosanna Castrini, fra i migliori fotografi italiani di giardini.

Anche in questa edizione, dedicata al Viaggio, alle bacche e ai piccoli frutti , la giornata del workshop è il giovedì: la giornata degli allestimenti e dell’anteprima (cui si partecipa solo a invito) permette ai partecipanti di vivere situazioni fotografiche solitamente riservate ai professionisti.
Possibilità di un supporto in lingua inglese per eventuali partecipanti stranieri.

Il programma della giornata

ATTENZIONE! Le iscrizioni al workshop fotografico chiudono il 25 settembre!

Si richiede ai partecipanti di portare la propria macchina fotografica.

Workshop a numero chiuso e a pagamento.
> Prenotazione obbligatoria

Su Gardenia di novembre: un reportage sulla manifestazione con le foto di studenti e tutor del workshop.

Laboratori per i più piccoli

Il programma prevede anche laboratori didattico-creativi per i bambini, ispirandosi al senso di «giardinaggio evoluto»: giardinaggio per costruire uno spazio fisico e mentale dove ci si possa riappropriare del tempo e della propria essenza ed evoluto perché un giardino è tale se e solo se è abitato dall’arte, dal teatro, danza, musica, poesia, lettura e dal design. Qui per tutte le info e il programma delle giornate.

Orticolario e Elmec solar insieme ancora una volta

Tutti dovremmo porci una semplice domanda: quale segno vogliamo lasciare sulla Terra? Crediamo fermamente nella necessità di lasciare traccia di un’alleanza fra uomo e ambiente. Per questo motivo, da più di dieci anni operiamo nel campo delle rinnovabili partecipando all’evoluzione energetica del presente.

La natura come ispirazione per lo stile di vita e per l’innovazione. È questa la sensibilità che accomuna Orticolario a noi. Così, anche quest’anno, torniamo per la terza volta a Orticolario, con idee e ispirazioni che ancora una volta vi mostreranno nuove possibilità per vivere rispettando l’ambiente.

Quest’anno proponiamo due ambiti diversi:

progetto limoni
  • il primo consiste in una declinazione delle rinnovabili, specifica per la coltivazione in vaso. Abbiamo così ideato e realizzato la predisposizione di un prototipo di impianto di riscaldamento della terra, pensato per le piante di agrumi. Obiettivo è la salvaguardia della parte radicale nei climi rigidi o nei periodi invernali. I visitatori di Orticolario potranno assistere in prima persona al funzionamento di questo innovativo utilizzo dell’energia solare per la cura del verde – particolarmente interessante per le coltivazioni in vaso da terrazzo e da giardino – grazie all’installazione nello spazio dell’azienda Oscar Tintori, che ha contribuito alla sua realizzazione.
  • Il secondo ambito metterà invece al centro la mobilità sostenibile. Quest’anno infatti il tema è il “Viaggio”. Presso lo spazio espositivo di Autovittani, dove saranno presentate le auto elettriche Renault Zoe, esporremo le colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

Il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti alternative sono fondamentali per ridurre il consumo di combustibili fossili dannosi sia per l’uomo che per l’ambiente. Proprio le rinnovabili, oggi, sono al centro di un continuo sviluppo tecnologico che ne sta migliorando l’efficienza e ne sta favorendo la diffusione. Con la partecipazione a Orticolario, vogliamo portare alla manifestazione un pezzo di questa evoluzione green.

Dove  e quando:

4-5-6 Ottobre 2019  – Villa Erba, Cernobbio (CO), Lago di Como

Post Precedente Mobilità elettrica: tutti gli eventi tra Milano e Varese
Post Successivo Una casa passiva per il maggior risparmio energetico